Cuzzupa calabrese senza strutto

Cuzzupa calabrese senza strutto

Oggi vi spiego come preparare la cuzzupa calabrese senza strutto, un dolce tipico pasquale che si prepara da generazioni. Molto simile ai cuculi cosentini, ma in formato maxi, e chiamata così soprattutto nella zona di Catanzaro.
Un ciambellone  realizzato con una frolla morbida, perfetto da condividere con tutta la famiglia! La cuzzupa è piuttosto compatta, ma è buonissima da inzuppare nel latte o nel caffè, con o senza Nutella! Questo dolce ha un significato molto particolare poichè segna la fine del digiuno quaresimale e le uova posizionate sopra, come per il casatiello, simboleggiano la resurrezione di Cristo.
La tradizione prevede che sopra alla cuzzupa vengano posizionate un numero di uova, quasi sempre dispari, in base all’importanza della persona a cui verrà regalato. Anche le forme variano, infatti si possono preparare anche pezzature più piccole realizzando delle trecce, la classica forma che ho realizzato nei cuculi al cioccolato o altri soggetti pasquali.

Scoprite anche le nepitelle con Nutella, una rivisitazione di un dolce pasquale tipico del catanzarese.

Ingredienti

  • 1 kg farina 00 per dolci (debole)
  • 3 uova
  • 200 g latte intero
  • 200 g olio d’oliva (o extravergine ma delicato)
  • 300 g zucchero
  • scorza di 2 limoni
  • 2 bustine di lievito
  • 1 pizzico di sale fino

per decorare

  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • zuccherini colorati

Procedimento


  1. Per preparare la cuzzupa calabrese senza strutto come prima cosa versate la farina in una ciotola molto capiente. Aggiungete un pizzico di sale, il lievito per dolci, la scorza grattugiata del limone e lo zucchero. Iniziate a mescolare le polveri con un mestolo di legno. Per realizzare questo impasto potrete usare una planetaria con la foglia, usare lo sbattitore con i ganci o impastare a mano. La cosa importante è farlo velocemente, altrimenti il dolce svilupperà troppo glutine e risulterà farinoso. Aggiungete quindi le uova e mescolate fino a farle assorbire.

  2. Aggiungete poi il latte e mescolate ancora. Incorporate in ultimo l’olio e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. Trasferite l’impasto su un piano e copritelo con la ciotola pulita. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 15-30 minuti. Nel frattempo prendete 3 (o 5) uova, lavatele bene e asciugatele. A questo punto prelevate 100 g di impasto e tenetelo da parte, coperto, servirà successivamente. Con l’impasto rimasto formate un bel filone

  4. e trasferitelo all’interno di uno stampo per ciambelle da 28 cm. Schiacciatelo leggermente e posizionate sopra le uova. Riprendete i 100 g di impasto e dividetelo in 6 pezzetti. Da ciascun pezzetto formate un piccolo bigolo e posizionateli a mò di croce sopra le uova, 2 per ciascuna.

  5. Sbattete un tuorlo con due cucchiai di latte e utilizzatelo per spennellare la cuzzupa. Decorate con gli zuccherini colorati e cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 45-50 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e sistemate la cuzzupa sotto una campana di vetro. Se riuscite aspettate un giorno prima di mangiarla!

Cuzzupa calabrese senza strutto

Il piatto è pronto… non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.