Pan di spagna

Il pan di spagna è una delle basi di pasticceria più utilizzate per preparare e dar vita alle più svariate torte. Oggi vi propongo la ricetta perfetta per un pan di spagna senza fecola ma ugualmente soffice! Riuscirete a dare vita ad una torta senza burro pronta ad accogliere infinite creme e decorazioni!

Ingredienti:

6 uova

225 gr farina

225 gr zucchero

1/2 bustina di lievito (facoltativo)

1 pizzico di sale

scorza di 1 limone

Procedimento:

uova e zucchero montare le uova fino ad avere un composto che scrive setacciare la farina

Montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, finchè il composto non sarà gonfio e spumoso. Bisognerà montare il tutto con le fruste elettriche per almeno 15/20 min ,meglio se si ha l’impastatrice, perché avendo una potenza superiore incorpora tantissima aria. Le uova sono sufficientemente montate quando l’impasto scrive,ossia, quando fermando le fruste e sollevandole si  forma un filamento con cui si riesce a scrivere.

mescolare dal basso verso l'alto impasto pan di spagna imburrare una teglia

A questo punto aggiungere la farina setacciata in due o 3 volte, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto, possibilmente con un mestolo di legno o con una leccarda in modo da non farlo sgonfiare. Aggiungere il pizzico di sale e la scorza del limone.  Se preferite per sicurezza potete aggiungere una mezza bustina di lievito, ma se le vostre uova avranno incorporato aria a sufficienza il pan di spagna riuscirà perfettamente anche senza. Imburrare ed infarinare una teglia di diametro 24, quindi capovolgerla e sbatterla leggermente per togliere l’eccesso di farina.

versarvi l'impasto infornarlo lasciarlo intiepidire capovolto il pandispagna tagliato

A questo punto versarvi l’impasto all’interno e cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti. Durante i primi 25-30 minuti non bisogna aprire la porta del forno, altrimenti il pan di spagna si sgonfierà. Per essere sicuri che il pan di spagna sia cotto fare la prova dello stuzzicadenti, infilarlo al centro della torta e se uscirà pulito significa che è ben cotta. Appena sfornato lasciarlo intiepidire, quindi capovolgerlo e lasciarlo raffreddare completamente. Una volta freddo avrà una forma perfetta e ben livellata.  Il pan di spagna si conserva fino a 3/4 giorni avvolto nella pellicola. In ogni caso sarebbe meglio prepararlo almeno un giorno prima per facilitarvi nell’operazione del taglio.

pan di spagna

Il piatto è pronto…Non mi resta che augurarvi buon appetito!!  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*