Focaccia con nduja e stracciatella

Focaccia con nduja e stracciatella

Ma quanto è buona la focaccia? Oggi prepariamo insieme una versione speciale, la focaccia con nduja e stracciatella. Realizzata con farina 0 e con una lunga lievitazione, in modo da ottenere una base morbida e croccante allo stesso tempo! Come con tutti i lievitati, non bisogna avere fretta, occorre rispettare i tempi per far maturare bene l’impasto ed è importante dare le pieghe per formare bene la maglia glutinica e ottenere una lievitazione perfetta. A me piace aggiungere la nduja in cottura, ma se preferite potete cuocere la focaccia in bianco e aggiungere tutto dopo che la vostra focaccia sarà cotta. E se non temete il piccante, abbondate con la nduja, io ho usato una quantità che non infuoca le papille gustative!

E se anche voi siete amanti della focaccia provate anche queste ricette:

Ingredienti per la focaccia con nduja e stracciatella

  • 500 g farina 0 per pizza
  • 5 g malto in polvere ( o stessa dose di miele o zucchero)
  • 3 g lievito di birra
  • 375 g acqua
  • 10 g sale
  • 25 g olio
  • 35 g nduja
  • 250 g stracciatella
  • rosmarino q.b.

Procedimento


  1. Per preparare la focaccia con nduja e stracciatella realizzate come prima cosa l’impasto. Versate nella ciotola della planetaria la farina, il malto, il lievito sbriciolato e azionate la macchina con il gancio a velocità bassa. Aggiungete lentamente l’acqua.

  2. Aspettate che sia ben assorbita, poi incorporate il sale e aggiungete l’olio molto lentamente. Continuate a lavorare sino a che l’impasto non risulterà liscio e ben incordato.

  3. Trasferite l’impasto su un piano con l’aiuto di un tarocco, non preoccupatevi se sembra un po’ appiccicoso. Date delle pieghe e coprite con una ciotola, lasciate riposare 15 minuti e ripetete questa operazione per 3 volte, noterete che ogni volta l’impasto si lavorerà più facilmente. Dopo l’ultima piega pirlate l’impasto, dandogli una forma sferica.

  4. Trasferite in una ciotola e coprite con pellicola. Lasciate lievitare per 8 ore a temperatura ambiente, l’impasto dovrà quasi triplicare di volume. Trasferite quindi l’impasto in una teglia quadrata da 35 cm, leggermente unta. Non ungetela troppo altrimenti avrete difficoltà a stendere l’impasto. Allargate quindi l’impasto sollevandolo delicatamente e tirandolo. Se la pasta fa restistenza fermatevi, aspettate pochi minuti e proseguite fino a riempire l’intera teglia.

  5. Coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora per un’ora e mezza. A questo punto eliminate la pellicola e sistemate dei pezzettini di nduja sulla focaccia. Se volete una superficie più colorata aggiungete un filo d’olio. Cuocete in forno statico preriscaldato a 250° per 15 minuti. Sfornate la focaccia, sistemate sopra la stracciatella e qualche rametto di rosmarino. Servitela calda!

Focaccia con nduja e stracciatella
Il piatto è pronto… non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.