Cornetti brioche morbidi

Cornetti brioche morbidi

Oggi vi mostro come preparare i cornetti brioche morbidi, con un impasto davvero leggerissimo! Oltre ai classici cornetti, con questa pasta, potrete realizzare tantissime forme, come ad esempio delle golose treccine o dei paninetti rotondi per una colazione ricca e sfiziosa! Il gusto di queste brioche è leggermente dolce, ma piuttosto neutro, quindi potrete farcirli con Nutella, crema pasticcera, ma anche con prosciutto, o altri salumi e vari tipi di formaggio. Un unico impasto per accontentare i gusti di tutta la famiglia…. quale abbinamento sceglierai? dolce o salato? Non lasciatevi condizionare dalla lunghezza della ricetta, concentratevi bene sul passaggio delle pieghe che è una delle parti fondamentali per realizzare l’impasto… ogni vostro sforzo sarà completamente ripagato dalla leggerezza dei cornetti brioche morbidi e dal loro gusto!
Scoprite anche queste ricette per una colazione perfetta:

Ingredienti per il lievitino per i cornetti brioche morbidi

  • 75 g farina manitoba
  • 85 g acqua a temp. ambiente
  • 6 g lievito di birra fresco
  • 6 g malto (o stessa dose di zucchero o miele)

per l'impasto

  • 355 g farina manitoba
  • 90 g zucchero
  • 90 g burro
  • 75 g tuorli (circa 5)
  • 165 g acqua
  • 3,5 g sale
  • 7 g lievito di birra

per dorare e decorare

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • granella di zucchero

Come preparare i cornetti brioche morbidi


  1. Per preparare i cornetti brioche morbidi come prima cosa preparate il lievitino. Versate l’acqua in una ciotola, aggiungete il lievito di birra sbriciolato, il malto e mescolate. Aggiungete poi anche la farina e mescolate ancora.

  2. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, trasferitelo su un piano e lavoratelo con le mani. Non preoccupatevi se non è molto liscio. Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola e lasciate lievitare per un’ora a temperatura ambiente. Poi trasferite in frigorifero per 10-11 ore.

  3. Adesso iniziate a realizzare l’impasto. Versate nella ciotola di una planetaria la farina, il lievito sbriciolato e l’acqua. Azionate la planetaria con il gancio e aggiungete lo zucchero. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo aggiungete il lievitino a pezzi.

  4. Non appena sarà ben assorbito aggiungete il sale e versate molto lentamente anche i tuorli. Aspettate che siano ben assorbiti prima di aggiungerne ancora. Una volta che avrete ottenuto un impasto ben incordato aggiungete un pezzetto di burro. Aspettate fino a che sarà completamente assorbito prima di aggiungerne ancora. Ci vorranno circa 15 minuti per inserirlo tutto.

  5. Trasferite ora l’impasto su un piano. Non preoccupatevi se vi sembra molto appiccicoso. Fate un giro di pieghe per dare forza all’impasto e coprite con una ciotola. Aspettate 15 minuti e ripetete questa operazione 3-4 volte, sino a che l’impasto non risulterà sodo. Rispettate i tempi di riposo e non abbiate fretta. All’ultimo pirlate l’impasto e trasferitelo in una ciotola, coprendo con pellicola.

  6. Lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente, poi trasferite in frigo per 4 ore. Riprendete l’impasto e stendetelo da freddo. Cercate di ottenere un rettangolo spesso mezzo cm. Da questo potrete ricavare dei triangoli di varia grandezza. Io ne ho realizzati 8 da 12×8 cm e 7 da 12×17 cm. Qualunque sia la dimensione la tecnica per comporli è la stessa. Prendete uno dei triangoli, allungatelo su un piano e realizzate un taglietto alla base. Spennellate con dell’acqua,

  7. poi arrotolate il cornetto andando verso l’esterno. La cosa più importante è che la chiusura sia sulla base del cornetto, in questo modo non si apriranno in cottura. Disponete man mano i cornetti su delle teglie rivestite con carta forno.

  8. Impastate velocemente i ritagli di pasta e lasciate riposare l’impasto per 10-15 minuti. Dividete quindi l’impasto in 6 pezzi e formate delle palline. Sistematele sempre su una teglia con carta forno. Adesso mettete tutto a lievitare in forno spento con la luce accesa e inserite sul fondo un ciotolina con dell’acqua quasi a bollore.

  9. Dopo un’ora le brioche saranno ben lievitate, estraete le teglie dal forno e scaldatelo in modalità statica ad una temperatura di 180°. Sbattete il tuorlo insieme al latte e utilizzatelo per spennellare le brioche. Potete decorare con granella di zucchero, scagliette di cioccolato, pistacchi tritati, o nulla.

  10. Cuocete ora una teglia per volta. Per i cornetti più piccoli ci vorranno 10 minuti, per quelli più grandi e le brioche circa 12-13 minuti. In ogni caso regolatevi con il vostro forno fino a che non saranno ben dorati. Lasciate raffreddare prima di servire i vostri cornetti brioche morbidi! Se dovessero avanzare potrete tranquillamente congelarli! Sono un’ottima riserva da avere in freezer, una volta scongelati saranno sempre morbidissimi!

Cornetti brioche morbidiIl piatto è pronto… non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.