Scaliddre al miele

Scaliddre al miele calabresi

Le scaliddre sono una ricetta calabrese che si prepara tipicamente nel periodo delle feste. L’anno scorso vi avevo presentato la versione più golosa ricoperta da due tipi di glassa diversi. Oggi vediamo insieme come preparare le scaliddre al miele, l’impasto è simile ma non esattamente identico e ricorda un pò il gusto dei turdilli! Per chi non conosce le scaliddre, chiamate anche scalille, sono dei dolci di natale morbidi all’interno ma fragranti all’esterno con un leggero retrogusto d’anice perfetti da gustare durante una tombolata o dopo il pranzo di Natale!

Ingredienti per 12 scaliddre al miele

  • 6 tuorli
  • 3 albumi
  • 6 cucchiaini di zucchero
  • 6 cucchiai di strutto
  • farina 00 q.b.
  • 4 cucchiaini di liquore all’anice
  • 1 bustina di lievito
  • miele millefiori o di fichi q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.

Come preparare le scaliddre al miele

  1. img_3776 img_3779 aggiungere gli albumi

    Per preparare le scaliddre al miele iniziate a separare i tuorli dagli albumi. Montate questi ultimi a neve e teneteli da parte. In un’altra ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi il grasso leggermente sciolto a bagnomaria (ma non caldo), il liquore all’anice e un cucchiaio di farina. Unite gli albumi montati a neve e mescolate delicatamente.

  2. img_3780 img_3782 img_3784 img_3785

    Aggiungete poi la farina e il lievito impastando prima nella ciotola e poi su un piano di lavoro. Lavorate velocemente aggiungendo la farina necessaria fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso, cercate di non esagerare. Una volta ottenuto un impasto omogeneo dividetelo in pezzi (io ne ho fatto 12).

  3. arrotolare sul manico del mestolo dare forma alle scaliddre scaliddre  img_3786

    Date la classica forma delle scaliddre a ciascun pezzo utilizzando un mestolo di legno ben infarinato. Per farlo ottenere prima dei filoni spessi circa 1 cm poi fate 3 giri intorno al mestolo e un cerchio intorno bloccando la pasta pizzicandola con le dita. Proseguite in questo modo per tutte le scalille, se preferite potete fare selle semplici ciambelle e disponetele su un vassoio.

  4. img_3787 img_3804 img_3805 img_3806

    Friggete le scaliddre in abbondante olio caldo e ponetele a scolare in una ciotola foderata di carta assorbente. Scaldate leggermente il miele e utilizzatelo per glassare le scaliddre; lasciatele indurire su una gratella e servite le vostre scaliddre al miele.

Scaliddre al miele

Il piatto è pronto…Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Le scaliddre al miele si conservano per circa 1 settimana sotto una campana di vetro

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*