torta della nonna alle mele

Torta della nonna alle mele

La torta della nonna alle mele è un dolce rustico, perfetto per la merenda. Proprio come nella ricetta originale, la base è realizzata con un guscio di pasta frolla, mentre al posto della crema pasticcera ho utilizzato un mix di mele e confettura di albicocche. La base è friabile, ma non è croccante come la classica pasta frolla, infatti grazie ad un pizzico di lievito e all’umidità delle mele risulterà morbida al punto giusto. Seguendo i miei passaggi non rischierete di avere una frolla bagnata, quindi se è questo quello che vi preoccupa potete stare tranquilli. Io ho caricato il ripieno di mandorle, per avere una nota croccante, ma se preferite potete utilizzare anche noci o pinoli!

E se sei un amante dei dolci alle mele ti consiglio di provare anche la mia torta di mele senza burro, la torta di mele soffice e la crostata alle mele! Tutte davvero buonissime 😀

Ingredienti per il ripieno

  • 1 kg mele gialle
  • succo di mezzo limone
  • 100 g di mandorle
  • 250 g confettura di albicocche
  • cannella q.b.


Ingredienti per la frolla

  • 150 g burro
  • 150 g zucchero
  • 450 g farina 00
  • 150 g uova (3 medie)
  • 1 cucchiaino di lievito
  • scorza di 1 limone

Ingredienti per la decorazione

  • 15 g di pinoli
  • latte q.b.

Procedimento


  1. Per preparare la torta della nonna alle mele come prima cosa sbucciatele, tagliatele a spicchi ed eliminate il torsolo centrale. Tagliate poi  le mele a cubetti e trasferitele in una ciotola. Trasferite le mandorle in un mixer e frullatele in modo da ottenere una granella e anche una parte più sottile che assorbirà il succo delle mele. Unitele quindi alle mele e aggiungete anche un po’ di cannella in polvere.

  2. Versate la confettura nelle mele, mescolate bene il tutto e cuocete in microonde per 3 minuti alla massima potenza. A questo punto fate raffreddare poi trasferite in frigo fino a che non sarà pronta anche la frolla. Per preparare la frolla versate il burro freddo in un mixer. Aggiungete lo zucchero, la farina

  3. il lievito e la scorza di limone. Unite anche le uova e lavorate il tutto fino ad ottenere una consistenza sbriciolosa.

  4. Trasferite quindi su un piano e lavorate con le mani velocemente fino ad ottenere una consistenza omogenea. Avvolgete nella pellicola e riponete in frigorifero per un paio d’ore. Trascorso questo tempo riprendete il panetto e dividetelo a metà, ottenendone una leggermente più grande. Prendete quest’ultima e stendetela tra due fogli di carta forno, aiutandovi con un po’ di farina; aggiungetela da entrambi i lati della carta altrimenti avrete difficoltà a staccarla.
    Dovrete ottenere un disco spesso poco più di mezzo cm che riesca a rivestire sia la base della teglia che i bordi. Io ho utilizzato uno stampo svasato con un diametro di 27 cm alla base e 23 in alto, precedentemente imburrato.

  5. A questo punto eliminate delicatamente il foglio di carta forno superiore. Aiutandovi con quello di sotto trasferite la frolla nello stampo, poi staccate delicatamente anche questo. Fate aderire bene la frolla ai bordi dello stampo ed eliminate l’eccesso di frolla dai bordi. Riprendete le mele dal frigo, scolatele bene e trasferitele nel guscio di frolla, livellandole con un cucchiaio.

  6. Riprendete la frolla rimasta e stendetela sempre tra due fogli di carta forno, aggiungendo un po’ di farina fino ad ottenere lo stesso spessore di prima. Trasferite sulle mele ed eliminate l’eccesso di pasta con un coltellino. Schiacciate delicatamente i bordi,

  7. e con un mestolo di legno schiacciate ancora in modo da unire la frolla superiore e quella inferiore. A questo punto con un coltellino fate dei piccoli fori sul bordo esterno, in questo modo non si romperà in cottura. Spennellate la superficie con poco latte e ricoprite con i pinoli. Cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 55-60 minuti. Negli ultimi 10 minuti potete coprire il dolce con un foglio di carta stagnola se dovesse iniziare a scurirsi troppo. Sfornate, lasciate raffreddare completamente prima di sformarla e gustarla!

torta della nonna alle meleIl piatto è pronto…non mi resta che augurarvi buon appetito! 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.