Stinco di maiale alla birra super tennent's

Stinco di maiale alla birra super tennent’s

Oggi vi mostro come preparare un secondo piatto a base di carne davvero gustoso: lo stinco di maiale alla birra super tennent’s! Per un risultato perfetto dovrete rispettare i tempi di marinatura e di cottura, ma vi assicuro che anche se ci vorrà un po’ di tempo ne verrà la pena. La carne risulterà tenera e saporita, perfetta da abbinare ad un contorno come le patate fritte o il purè. Se non avete la birra super tennent’s non preoccupatevi, potete utilizzare una qualsiasi varietà di birra, sperimentate anche con birre rosse e birre artigianali, ovviamente più ne sceglierete una di qualità più il gusto sarà migliore.

E se amate lo stinco provate anche lo stracotto, la classica versione con le patate e lo stinco alla genovese!

Ingredienti

  • 1300 g stinco di maiale (2 pezzi)
  • 2 super tennent’s (660 ml)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • olio un filo
  • sale fino q.b.
  • acqua calda q.b.

Come preparare lo stinco di maiale alla birra super tennent's


  1. Per preparare lo stinco di maiale alla birra super tennent’s come prima cosa sistemate gli stinchi in una pirofila. Versate la birra cercando di coprirli il più possibile. Coprite con pellicola e lasciate marinare in frigorifero per una notte, o comunque per una decina d’ore. Se gli stinchi non dovessero essere abbastanza coperti, vi consiglio di girarli ad un certo punto. Trascorso questo tempo versate in un tegame due spicchi d’aglio e due rametti di rosmarino, lasciate insaporire a fiamma bassa. Scolate gli stinchi dalla birra, tenendola da parte e trasferiteli nel tegame. Ora dovrete rosolarli bene, da tutti e 4 i lati.

  2. Se dovesse schizzare non preoccupatevi è normale, coprite con un coperchio, alzate la fiamma e continuate a rosolarli. Nel frattempo scaldate la birra al microonde, non dovrà bollire ma solo diventare tiepida. A questo punto aggiungete tutta la birra, girate ancora bene gli stinchi e coprite con un coperchio.

  3. La cottura in totale durerà due ore e mezza, quindi appena inizierà a bollire abbassate di nuovo la fiamma e lasciate cuocere lentamente. Tenete sempre a portata di mano dell’acqua calda e verificate di tanto in tanto se la birra dovesse essersi asciugata troppo. Eventualmente unite un mestolo di acqua calda. Girate di tanto in tanto gli stinchi, all’ultimo potete alzare leggermente la fiamma per rosolarli un po’ e restringere il fondo di cottura. Lo stinco di maiale è pronto, servitelo ben caldo!


Il piatto è pronto… non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.