pasticcini di pasta di mandorle

Pasticcini di pasta di mandorle

Nella mia prima esperienza in una delle pasticcerie di Cosenza, i pasticcini di pasta di mandorle si preperavano ogni settimana. Ovviamente essendo alle prime armi il mio compito era solo quello di guarnirli con mandorle, chicchi di caffè o ciliegine. Ma la preparazione era molto lunga, infatti le mandorle venivano macinate al momento, ripassandole più e più volte tra i rulli in pietra. In casa questi attrezzi sono impossibili da reperire allora ho cercato di semplificare la ricetta il più possibile, utilizzando direttamente la farina di mandorle, altrimenti si potrebbe pensare di frullare le mandorle in un mixer! Questi dolcetti alle mandorle si realizzano veramente in pochi minuti, ma hanno bisogno di un po’ di tempo di riposo e sono molto ma molto più buoni 2-3 giorni dopo! Lo so, sarà difficile resistere!

Ingredienti per circa 40 pasticcini di pasta di mandorle

  • 310 gr farina di mandorle
  • 280 gr zucchero a velo
  • 140 gr albumi (circa 4)
  • 1 fialetta aroma mandorle
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • zucchero semolato q.b.
  • chicchi di caffè, mandorle, ciliegine candite


Procedimento


  1. Per preparare i pasticcini di pasta di mandorle come prima cosa versate la farina di mandorle in una ciotola e aggiungete lo zucchero a velo. Separate le uova, vi consiglio di pesare gli albumi, ma in ogni caso dovrete regolarvi in base alla densità dell’impasto perchè alcune farine potrebbero assorbirne una quantità diversa. Sbattete gli albumi con una forchetta e versateli all’interno delle polveri. Poi mescolate con un mestolo di legno fino a che non saranno ben incorporati e il composto risulterà liscio e compatto.

  2. Aggiungete poi l’aroma alle mandorle e l’estratto di vaniglia. Quindi mescolate ancora, inumidite la superficie dell’impasto e coprite con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare per almeno un’ora in un luogo fresco.

  3. Trasferite poi in un sac-à-poche dotato di bocchetta a stella da 12 mm e create le vostre forme. Potete fare sei semplici ciuffi, dei bastoncini o dei cuori. Guarnite con ciliegine candite, chicchi di caffè e mandorle. Spolverizzate poi con abbondante zucchero semolato,

  4. e scuotete poi la teglia, in modo da eliminare lo zucchero in eccesso. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 16 minuti. Se infornate 2 teglie alternatele a metà cottura. Se avete la modalità ventilata cuocete a 180° per circa 15 minuti. Una volta freddi lasciate raffreddare completamente i vostri pasticcini di pasta di mandorle su una gratella, almeno per una notte, prima di servirli.

pasticcini di pasta di mandorle
Il piatto è pronto..Non mi resta che augurarvi buon appetito! 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*