khachapuri

Khachapuri

Il khachapuri è una sorta di pane ripieno di formaggio, tipico della cucina georgiana a forma di gondola… una vera goduria per il palato! Durante il nostro viaggio in Russia, ne abbiamo mangiati davvero tanti, Matteuccio era proprio innamorato di questo piatto e non faceva altro che ordinarlo! Ma d’altronde come dargli torto?! Non appena arrivava a tavola il rituale era sempre lo stesso…staccare un pezzetto di impasto ed immergerlo nel tuorlo fondente! Così poco prima di partire ho fatto scorta di formaggi tipici, come l’imeretian e il sulguni, con cui avevo preparato già gli champignon ripieni! Anche in questo caso se non li avete potete utilizzare della provola, o una scamorza bianca! Vediamo insieme come prepararlo 🙂

Ingredienti per 5 khachapuri

  • 1 kg farina 00
  • 240 gr acqua tiepida
  • 200 gr latte tiepido
  • 1 uovo
  • 50 gr olio di semi
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato (o 1 panetto fresco)
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

per il ripieno

  • 200 gr formaggio sulguni
  • 200 gr formaggio imeretian
  • 3 uova
  • 40 gr burro


per arricchire

  • 5 uova

Come realizzare i khachapuri


  1. Per preparare i khachapuri come prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua. Poi versate nella ciotola di una planetaria la farina e lo zucchero. Montate il gancio e azionate a velocità medio-bassa. A questo punto versate all’interno il lievito disciolto nell’acqua e anche il latte a filo.

  2. Lavorate ancora e versate l’olio di semi e il sale. Aggiungete in ultimo l’uovo e lavorate fino a che l’impasto risulterà liscio e ben incordato al gancio.

  3. Trasferite poi l’impasto su un piano da lavoro, lavoratelo ancora per qualche minuto, poi dategli una forma sferica e spostatelo all’interno di una ciotola leggermente unta. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per un paio d’ore. Poi trasferite di nuovo sul piano l’impasto lievitato

  4. e dividetelo in 5 pezzi da 300 gr. Se volete potete realizzare dei khachapuri leggermente più piccoli da 250 gr per ottenerne 6. Pirlate ciascuna porzione d’impasto, e disponete le palline man mano su un vassoio leggermente infarinato. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora per un’ora.

  5. A questo punto preparate il ripieno. Grattugiate i due formaggi e trasferiteli in una ciotola. Aggiungete le uova e il burro morbido a pezzetti. Amalgamate il tutto con un mestolo di legno. Prendete poi una delle palline lievitate e passatela nella farina.

  6. Stendetela con le mani, senza utilizzare il mattarello. Cercate di ottenere una forma regolare ovale e fate in modo che la pasta sia molto sottile. Disponete al centro un po’ di ripieno, lasciando un bordo libero di 3-4 cm. Arrotolate poi i due lati lunghi in modo da portarli verso il centro e pizzicate i bordi laterali in modo da creare la classica forma. Potete vedere questo video per capire meglio.
  7. khachapuri
    Ripetete quest’operazione per tutti gli altri, quindi cuocete in forno statico preriscaldato alla massima potenza per 12 minuti, poi sfornate, sporcate il bordo dei khachapuri con il burro, rompete un uovo al centro di ognuno e ultimate la cottura per altri 3-4 minuti in base al grado di cottura desiderato dell’uovo. In alternativa potete utilizzare il fornetto ferrari. Servite i vostri khachapuri caldi e fumanti!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*