come fare le uova di cioccolato

Come fare le uova di Pasqua

Come molti di voi sapranno la mia prima esperienza nel mondo della cucina è stata nell’azienda dei miei zii, dove ho scoperto come fare le uova di Pasqua. Coniglietti, galline, ovetti, uova piccole e uova giganti erano ogni giorno un’avventura che prendeva forma! Basterà acquistare uno stampo e dell’ottimo cioccolato… vi rilasserete a temperarlo e smetterete di spendere soldi per prodotti industriali che spesso non soddisfano le vostre aspettative. E poi sapete qual’è la cosa più bella? Potete scegliere voi la sorpresa e personalizzare le uova di cioccolato da regalare ai vostri amici e parenti! Oggi vediamo la versione base con il cioccolato fondente, ma potete utilizzare qualsiasi varietà modificando leggermente le temperature (le troverete in fondo nel consiglio)…. io non vedo l’ora di provare a preparare le uova di cioccolato bianco e riso soffiato!

Ingredienti per 2 uova da 250 gr (2 cavità 205x135 mm)

  • cioccolato fondente 500 gr
  • cioccolato fondente per sigillarle circa 50 gr

Come fare le uova di Pasqua


  1. Per preparare le uova di Pasqua come prima cosa tritate finemente il cioccolato. Poi sitematene 350 gr in una ciotola e fondetelo a bagnomaria, oppure nel microonde. In questo caso vi consiglio di azionarlo per pochi secondi alla volta e mescolarlo sempre in modo da non farlo bruciare. Tenete d’occhio la temperatura, che dovrà raggiungere i 52-54°. Questa tecnica si chiama temperaggio per inseminazione e per ottenere un ottimo risultato è importante che il cioccolato che acquistate sia già temperato e rispettare le temperature esatte. Non appena avrete raggiunto la giusta temperatura unite altri 150 gr di cioccolato tritato.

  2. Mescolate fino a farlo sciogliere completamente. Dopodichè dividetelo a metà trasferendolo in due ciotole diverse e continuate a mescolare fino a che il cioccolato non avrà raggiunto la temperatura di 32°. Trasferite il contenuto di ciascuna ciotola in una delle due sezioni dello stampo per uova doppio; quindi richiudete. Se non avete lo stampo doppio ce ne vorranno due di quelli singoli oppure dovrete realizzare un uovo alla volta.

  3. Muovete rapidamente lo stampo, girandolo e facendo in modo che il cioccolato vada su tutta la superficie. Fate velocemente questo passaggio perchè il cioccolato tende a raffreddarsi subito. Poi lasciate riposare per circa 20 minuti quindi sciogliete anche i 50 gr di cioccolato rimasti. Aprite lo stampo e utilizzando un tarocco ripulite i bordi grattando via delicatamente il cioccolato in eccesso. Verificate che lo strato interno sia uniforme, altrimenti sciogliete altro cioccolato e con un pennellino rinforzate la parte più sottile. Avvolgete la sorpresa all’interno della pellicola e ponetela al centro di quello che sarà il vostro uovo. A questo punto riprendete il cioccolato fuso che ormai sarà a temperatura ambiente e utilizzando un cucchiaino spargetelo su tutto il bordo di tutte e 4 le forme. Servirà ad unirle. Se avete lo stampo singolo saltate questa fase, una volta che i gusci si saranno solidificati basterà scaldarli per pochi secondi su una piastra e unirli.

  4. Richiudete lo stampo e lasciate solidificare per una notte intera. Se dovesse fare troppo caldo potete riporre lo stampo in frigorifero. Non appena vedrete che il cioccolato non aderisce più allo stampo apritelo ed estraete delicatamente l’uovo.

Come fare le uova di Pasqua

Abbiamo visto come fare le uova di Pasqua al cioccolato fondente; ma se volete utilizzare del cioccolato al latte o bianco basterà variare solo le temperature del temperaggio. La temperatura di fusione di quello al latte è di 50° mentre dovrà poi raggiungere quella di 29°. Per il cioccolato bianco invece la temperatura di fusione è di 45°, mentre dovrà raggiungere quella di 28°.

Il segreto per uova di Pasqua brillanti? Lucidale con dei collant, ovviamente nuovi 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*