peperoni cruschi fritti

Come cucinare i peperoni cruschi

Oggi facciamo in viaggio nella Lucania e scopriamo insieme come cucinare i peperoni cruschi. Dalle mie parti, vi ricordo che sono calabrese, sono conosciuti come pipi cruschi o vajanelli jarli. Già da fine agosto il mercato inizia ad essere pieno di queste deliziose bontà, ma cos’è che li rende così speciali? Dopo la raccolta vengono preparate le serte, ovvero delle trecce di peperoni cucite proprio con ago e filo.
Queste poi vengono fatte essiccare fino a che all’interno del peperone resti solo un 10% di umidità, c’è chi ovviamente sfrutta il sole per seccarli, ma quando questo viene a mancare i peperoni si possono fare seccare anche all’interno del forno a legna, spento ma ancora caldo. A questo punto queste splendide trecce sono pronte, potrete tenerle appese in cucina fino al momento dell’utilizzo. Cucinare i peperoni cruschi può sembrare semplice, ma ci sono delle cose a cui bisogna prestare molta attenzione, come la temperatura dell’olio! Scoprite tutto nei passaggi qui sotto!

Una volta fritti potrete utilizzare i peperoni cruschi per arricchire la pizza, le patate, piatti di carne o gustarli così per uno spuntino veloce o un contorno!

Se sei un amante dei peperoni prova anche i miei peperoni piccanti in padella e i peperoni ripieni!

Ingredienti

  • 20 peperoni cruschi
  • olio extravergine
  • olio di semi
  • sale fino

Scopri come cucinare i peperoni cruschi


  1. Per preparare i peperoni cruschi fritti come prima cosa sfilateli dalla loro treccia. Con un panno leggermente umido puliteli bene e disponeteli su un canovaccio. Tamponateli bene, dovranno essere completamente asciutti.

  2. Mettete a scaldare l’olio in un tegame. La maggior parte dovrà essere olio extravergine, ma potete allungarlo con poco olio di semi. L’olio dovrà arrivare ad una temperatura di circa 170°. Immergete uno o due peperoni massimo. Noterete subito che si gonfieranno. Dovrete essere rapidi, girateli e scolateli. Trasferiteli su un piatto con carta da cucina. Proseguite in questo modo fino a terminare i peperoni. Basteranno pochissimi secondi, se notate che i peperoni si scuriscono abbassate la fiamma. I peperoni non devono diventare assolutamente neri, altrimenti saranno molto amari. Adesso potrete condirli con del sale e gustarli così o sbriciolarli per usarli in altre ricette!

 

peperoni cruschi fritti

Il piatto è pronto…Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.