Zuppa di pesce senza bivalvi

Ingredienti: IMG_3944

200 gr pesce spada

200 gr nasello

400 gr seppie

10 gamberi

1 spicchio d’aglio

mezza cipolla

1 peperoncino

vino bianco

prezzemolo

1 boccaccio di pelati

brodo granulare gusto pesce

pepe nero

3 fette di pane casareccio tostate

olio e.v.o.

Procedimento:

prendere cipolla aglio prezzemolo e peperoncino

e tritarli insieme

Tritare la cipolla e l’aglio finemente insieme al prezzemolo e al peperoncino. Fare un soffritto con 3 cucchiai di olio e il trito appena preparato, avendo cura di non tenere la fiamma troppo alta per non far bruciare l’aglio.

tagliare le seppie rosolarle insieme al soffritto

Nel frattempo pulire le seppie privandole degli occhi, del becco e dell’osso interno. Quindi tagliarne la testa a fettine e i tentacoli a pezzi. Unirle al soffritto e farle rosolare una decina di minuti, quindi aggiungere un pizzico di pepe nero, alzare la fiamma e sfumare con un mezzo bicchiere di vino bianco.

sfumare con il vino bianco aggiungere il pomodoro e il brodo

Una volta che tutto il vino sarà evaporato si può procedere aggiungendo i pomodori pelati tagliati in pezzi, e un cucchiaino di brodo granulare sciolto in poca acqua calda. Quindi lasciare cuocere a fuoco basso e coperto per 25 minuti.

tagliare il pesce spada aggiungerlo alla zuppa

Nel frattempo separare le teste dalle code dei gamberi e metterle nel sugo sin da subito e tagliare il pesce spada e il nasello in pezzi abbastanza grossi e metterlo da parte insieme ai gamberi. Passati i 25 minuti aggiungere prima il pesce spada e dopo 3/4 minuti il nasello.

tagliare il nasello a pezzi aggiungere il nasello alla zuppa

Se il sughetto dovesse asciugarsi troppo aggiungere un bicchiere di acqua sempre calda in modo da non bloccare la cottura.

aggiungere i gamberetti zuppa di pesce senza bivalvi

Passati 5 minuti aggiungere i gamberetti e terminare la cottura per ancora pochi minuti (3-5 a seconda della grandezza dei gamberi). Spolverare con abbondante prezzemolo tritato e servire accompagnato da semplici crostini!

Consigli: La ricetta non richiede l’aggiunta di sale, bisogna fare molta attenzione a girare i pesci e mantenere sempre la fiamma bassa durante la cottura e possibilmente coperti con un coperchio.

 

Zuppa di pesce con crostini

Il piatto è pronto… Non mi resta che augurarvi buon appetito!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*