marmellata di cipolle di Tropea

Marmellata di cipolle di Tropea

La cipolla di Tropea è l’oro rosso della Calabria… delicata e croccante, rispetto alle altre varietà questa risulta molto più dolce e molto più digeribile! Perfetta da gustare a crudo per arricchire le insalate, o da cotta per preparare un soffritto; ma l’amerete ancora di più dopo aver preparato la ricetta di oggi: marmellata di cipolle di Tropea! Custoditela nei vasetti sterilizzati e gusterete il suo sapore per tutto l’anno! Io vi consiglio di provarla insieme a dei formaggi stagionati, ma grazie alla sua nota agrodolce sarà l’accompagnamento perfetto per moltissimi piatti a base di carne!

Ingredienti per circa 500 gr di marmellata di cipolle di Tropea

  • 830 gr cipolle di Tropea (730 gr pulite)
  • 200 gr zucchero di canna
  • 100 gr zucchero
  • 55 gr vino bianco
  • 2 foglie di alloro
  • pepe nero q.b.

Procedimento

  1. img_6046 img_6050 img_6051 img_6055

    Per preparare la marmellata di cipolle di Tropea pelate le cipolle e tagliatele a fette. Trasferitele in una ciotola e aggiungete lo zucchero di canna, quello semolato e il vino. Unite le foglie di alloro, mescolate il tutto, coprite con la pellicola per alimenti e lasciate macerare per un’ora.

  2. img_6057 img_6058 img_6059 img_6064

    A questo punto le cipolle avranno rilasciato il liquido, trasferite tutto in una pentola e lasciate cuocere a fuoco molto basso fino a quando il composto non avrà raggiunto i 106°, ci è voluta circa 1 ora. A questo punto eliminate l’alloro

  3. img_6065 img_6080 img_6081

    e aggiungete un pizzico di pepe nero. Frullate il tutto con un mixer ad immersione per rendere la marmellata vellutata (se preferite una marmellata più grossolana omettete questo passaggio) e riponete sul fuoco per qualche minuto. Fate la prova del piattino per capire se la confettura è pronta e invasatela nei vasetti sterilizzati (io ne ho utilizzato 3 da 0,15l), lasciando un cm e mezzo libero. Avvitate i tappi e capovolgete i barattoli; lasciate raffreddare completamente prima di verificare se il sottovuoto è avvenuto correttamente; in caso contrario potrete ribollire i vasetti.

marmellata di cipolle di Tropea

Il piatto è pronto… Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*