torta foresta nera con amarene sciroppate

Torta foresta nera con amarene sciroppate

Alta, imponente e scenografica… la torta foresta nera con amarene sciroppate è uno dei miei dolci preferiti. Originaria della Germania, la tradizione vuole che questa venga preparata con le ciliegie fresche leggermente scottate in padella; ma quando la voglia ti assale e queste non si trovano al mercato bisogna ricorrere a quelle sciroppate! Secondo me non esiste nulla di più goloso… immaginate 3 strati di una morbida torta al cioccolato che vengono alternati da panna e ciliegie; vogliamo parlare poi della decorazione finale? A mio parere il successo è garantito e lo sforzo per realizzare la torta foresta nera con amarene sciroppate sarà sicuramente ripagato!

Ingredienti per una torta da 27 cm

  • 12 uova
  • 200 gr farina 00
  • 280 gr cioccolato fondente
  • 150 gr burro
  • 360 gr zucchero
  • 100 gr maizena
  • 2 bustine di lievito

per farcire

  • 1 lt di panna fresca liquida
  • 100 gr zucchero a velo
  • 1 fialetta di vaniglia
  • 580 gr amarene sciroppate (430 gr amarene e 150 gr sciroppo)
  • 80 gr maraschino
  • 100 gr acqua

per decorare

  • 500 ml di panna fresca liquida
  • 50 gr zucchero a velo
  • 120 gr cioccolato fondente
  • 150 gr riccioli di cioccolato piccoli
  • 15 ciliegie sotto spirito

Come preparare la torta foresta nera con amarene sciroppate

  1. Per preparare la torta foresta nera con amarene sciroppate come prima cosa separate le uova. Poi trasferite i tuorli nella ciotola di una planetaria e montateli con metà dello zucchero. Nel frattempo tritate il cioccolato e fondetelo in microonde, azionandolo pochi secondi alla volta e mescolando in modo da non farlo bruciare. In alternativa potete utilizzare la tecnica del bagnomaria. Non appena il cioccolato sarà fuso aggiungete anche il burro e fate in modo che si sciolga anche questo scaldando il composto in microonde.

  2. Non appena i tuorli saranno ben montati aggiungete il cioccolato fuso lentamente con la planetaria in azione a velocità media. Lasciatelo amalgamare e nel frattempo setacciate rapidamente la farina insieme al lievito. Aggiungete poi poco per volta le polveri in planetaria fino ad ottenere un composto molto compatto.

  3. A questo punto tenete da parte per un momento e montate gli albumi con lo zucchero rimasto. Una volta che saranno a neve ferma incorporateli al composto. All’inizio essendo piuttosto duro potreste fare un pò di fatica ma potete incorporarne circa 1/3 mescolando con una frusta. Aggiungete poi in altre due volte gli albumi rimasti mescolando questa volta con una spatola dal basso verso l’alto, fino ad ottenere un composto fluido ma denso.

  4. Trasferite l’impasto della torta al cioccolato in uno stampo da 27 cm e cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per circa 65 minuti. Non aprite il forno mai prima dei 50 e fate sempre la prova dello stecchino prima di sfornarlo. Una volta cotto lasciatelo raffreddare completamente. Nel frattempo occupatevi di preparare i riccioli grandi con un pelapatate, basterà passarlo sul cioccolato. Se dovessero rompersi basterà passare la barretta in microonde per pochi secondi. Teneteli da parte e ponete le amarene a sgocciolare, in modo da separare il succo.

  5. Quindi aggiungete a questo sia l’acqua che il maraschino, diventerà la bagna per la torta. Nel frattempo montate la panna per la farcitura (1 lt)  insieme allo zucchero a velo e l’aroma di vaniglia. Non appena la vostra torta sarà fredda livellate la superficie eliminando la crosticina esterna, poi ricavate 3 dischi dello stesso spessore.

  6. A questo punto potete comporre il dolce, io per un effetto più preciso ho utilizzato un cerchio da pasticceria, ma se non lo avete potete farlo anche senza. Bagnate il primo strato con un terzo della bagna, poi unite metà delle ciliegie e metà della crema. Livellate bene la superficie e ponete il secondo disco di torta al cioccolato.

  7.   torta di compleanno con panna

    Ripetete quindi la stessa operazione, bagnando il disco, aggiungendo le amarene e la crema chantilly rimasta. Livellate nuovamente, ricoprite con l’ultimo strato di torta e bagnate anche questo poi riponete in frigorifero a rassodare, per circa 20 minuti. Nel frattempo montate anche la panna rimasta, quindi utilizzatela per ricoprire la torta, tenendone da parte un pò per i ciuffi finali. Ricoprite con i riccioli di cioccolato fondente piccoli tutta la circonferenza della torta e ponete quelli grandi al centro. Sistemate dei ciuffi di panna intorno ai riccioli e ultimate con le ciliegie sotto spirito, in questo caso vi consiglio di utilizzare una bocchetta stellata. Riponete in frigorifero fino al momento di servire la vostra torta foresta nera con amarene sciroppate.

torta foresta nera con amarene sciroppate

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*