Ossobuco con risotto alla milanese

Da quando sono venuta a vivere a Milano non ho mai abbandonato le ricette della mia terra, quelle calabresi. Ma con il tempo ho iniziato ad assaggiare piatti nuovi, come l’ossobuco con risotto alla milanese, qui è praticamente un must e si trova in tutti i ristoranti di cucina locale. Certo non è proprio un piatto leggero, ma è davvero buono. Vi consiglio di provarlo prima che arrivi il vero caldo! La gremolada, dal milanese “gremolà” cioè ridotto in grani è un trito di aglio, prezzemolo e scorza di limone che caratterizza questo piatto. Aggiungetelo solo a fine cottura per sprigionare tutti i profumi 🙂
Vediamo insieme cosa occorre per prepararlo:

Ingredienti per l'ossobuco

  • 35 g burro
  • 40 g cipolle dorate
  • olio extravergine q.b.
  • brodo (possibilmente di carne) circa 500 ml
  • 560 g ossobuco di vitello (2 belle fette)
  • farina 00 q.b.
  • vino bianco 45 g

per il risotto

  • 40 g cipolle dorate
  • olio extravergine q.b.
  • 200 g riso arborio
  • 45 g di vino bianco
  • brodo (possibilmente di carne) circa 500 ml
  • 1 bustina di zafferano (anche 2 se non è di ottima qualità)
  • 25 g di burro
  • 30 g di parmigiano

per la gremolada

  • mezzo spicchio d’aglio
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • mezza scorza di limone

Come preparare l'ossobuco con risotto alla milanese


  1. Per preparare l’ossobuco con risotto alla milanese come prima cosa tritate la cipolla e lasciatela appassire in una padella con un filo d’olio. Aggiungete un po’ di brodo per non farla bruciare e proseguite la cottura per una decina di minuti a fuoco medio. Nel frattempo prendete la carne e praticate delle incisioni su tutto il bordo, in questo modo non si arriccerà in cottura. Passate gli ossibuchi nella farina, da entrambi i lati e scuoteteli per togliere l’eccesso. Alzate la fiamma sotto le cipolle e unite anche gli ossibuchi in padella.

  2. Lasciateli rosolare bene da entrambi i lati. Poi sfumate con il vino bianco e aggiungete una parte di brodo. Coprite con un coperchio e portate la carne a cottura aggiungendo altro brodo al bisogno. Se il brodo è salato non ci sarà bisogno di aggiungere sale, altrimenti unitelo solo all’ultimo. In totale li ho cotti per un’ora e 10 minuti.

  3. Quando mancheranno circa 20 minuti al termine della cottura potrete iniziare a preparare il risotto. Tritate finemente la cipolla e lasciatela dorare in un tegame con un filo d’olio. A questo punto aggiungete il riso e mescolate per tostarlo. Quando sarà ben caldo sfumate con il vino bianco e aggiungete poco brodo. Dovrete giusto coprirlo. Proseguite la cottura del riso in questo modo, aggiungendo brodo al bisogno.

  4. Sciogliete lo zafferano in poco brodo e quando il riso sarà quasi cotto unitelo in pentola e mescolate subito. Preparate anche la gremolada. Basterà tritare insieme aglio e prezzemolo e aggiungere la scorza grattugiata di mezzo limone. Trasferitela in una ciotolina e tenete da parte.

  5. I tempi di cottura del riso variano da marca a marca. Quindi vi consiglio di regolarvi in base ai tempi riportati sulla confezione e di assaggiarlo di tanto in tanto. Anche in questo caso se il brodo è già salato non ci sarà bisogno di aggiungere altro sale. Quando il riso sarà arrivato a cottura spegnete il fuoco. Aggiungete il burro il parmigiano e mescolate bene per mantecarlo. A questo punto anche l’ossobuco sarà cotto spegnete il fuoco e aggiungete la gremolada sulla carne. Servite l’ossobuco con risotto alla milanese ben caldo!

Ossobuco con risotto alla milanese
Il piatto è pronto…non mi resta che augurarvi buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.