liquore al mandarino

Liquore al mandarino

Il Natale si avvicina, pensando ai regali ho deciso di accrescere la mia lista e fare dei piccoli pensieri anche per amici e parenti meno stretti. Ho pensato di creare qualcosa interamente home made, che permette sempre di risparmiare qualcosina, come il liquore al mandarino! Il suo gusto dolce e aromatico piacerà sicuramente a tutti e dopo una cena dalle innumerevoli portate sarà perfetto da servire come digestivo…. rigorosamente ghiacciato! Dal colore arancio vivo il liquore al mandarino è il dono perfetto da regalare e da gustare insieme ai vostri amici, non solo nelle serate estive ma anche durante il resto dell’anno! Custoditelo in graziose bottigliette, aggiungete una piccola etichetta e il tutto acquisterà una nota raffinata e gioiosa!

Ingredienti per 1300 ml

  • 500 ml di alcol a 95°
  • 500 gr zucchero
  • 600 ml di acqua
  • 15 mandarini non trattati(solo la scorza)
  • 15 chiodi di garofano

 

Procedimento:

IMG_4031 IMG_4032 IMG_4036 IMG_4039

Per preparare il liquore al mandarino innanzitutto occorre lavare, asciugare e pelare quest’ultimi, per farlo sarà necessario utilizzare un pelapatate prestando attenzione a non prelevare anche la parte bianca che potrebbe risultare più amara. A questo punto trasferite le scorze in una ciotola di vetro, unite l’alcol puro e coprite con un coperchio. Quindi posizionate la ciotola in un luogo fresco e lasciatela macerare per 2 giorni,

IMG_4092 IMG_4353 IMG_4350 IMG_4352

dopodiché riapritela, unite i chiodi di garofano e lasciate ancora per 10 giorni. In questo tempo occorrerà mescolare il composto di tanto in tanto e una volta che l’alcol avrà cambiato colore e si sarà completamente insaporito iniziate a preparare lo sciroppo. Versate lo zucchero in un tegame, aggiungete l’acqua e portatela a sfiorare il bollore; non appena lo zucchero si sarà completamente sciolto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.

IMG_4355 IMG_4357 IMG_4360 IMG_4362

Solo a questo punto potrete aggiungere l’alcol precedentemente filtrato dalle scorze. Mescolate il tutto, quindi imbottigliate il vostro liquore al mandarino e attendete ancora un mese prima di gustarlo.

 

liquori home made

Al posto dei chiodi di garofano potete utilizzare cannella o cardamomo. Se volete ottenere un liquore non aromatico non aggiungete altro.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*