Gnocchi al ragù calabrese

Ingredienti:

per il sugo:

1 cipolla

1 kg di puntine di suino

2 bottiglie di passata di pomodoro

vino rosso

olio evo

sale

basilico

per gli gnocchi:

1 kg patate (pasta bianca)

500 gr farina + q.b. per prepararli

1 uovo

un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa iniziare a preparare il sugo. Fare un soffritto con la cipolla tagliata a fettine sottili e 6 cucchiai di olio. Quando la cipolla sarà leggermente appassita aggiungere le puntine e farle rosolare per bene da tutti i lati.

Quindi sfumare a fuoco alto con una tazzina di vino rosso. Una volta che il vino sarà evaporato aggiungere la passata di pomodoro, 2 bicchieri di acqua e lasciar cuocere a fuoco bassissimo per 2h e mezza, sempre coperto e girando ogni tanto. Solo alla fine aggiungere sale e basilico.

Nel frattempo lavare per bene le patate, metterle in una pentola con abbondante acqua e farle bollire per 40/45 minuti a fuoco basse e coperte, in modo da non farle spaccare e assorbire altra acqua. Per verificarne la cottura basta infilarvi dentro una forchetta, se la patata scivolerà via facilmente sono cotte.

Quindi scolare via l’acqua di cottura e ancora calde schiacciarle direttamente su una spianatoia, quindi lasciarle intiepidire e aggiungere la farina, un pizzico di sale e l’uovo. (trucchetto: le patate si possono mettere nello schiacciapatate con tutta la buccia, una volta spremute resterà solo all’interno la buccia che potrete togliere facilmente)

Impastare il tutto fino ad avere un composto elastico ed omogeneo. Quindi prelevarne una parte e con le mani formarne un filone dallo spessore di circa 2/3 cm. Quindi tagliarlo in pezzi e con l’apposito strumento dare agli gnocchi la tipica forma rigata.

Se non lo avete è possibile utilizzare una forchetta e dopo averla ben infarinata con il dito farvi scivolare su lo gnocco facendo una leggera pressione. La grandezza degli gnocchi è a vostro piacimento ma io consiglio di non farli troppo grandi. Completare cosi tutti gli gnocchi e posizionarli su una tovaglia o su un grande canovaccio fino alla cottura.

 

Cuocere in abbondante acqua salata non troppi alla volta , finchè non vengono a galla scolarli e condirli con il sugo appena preparato.

Consiglio: è possibile congelare gli gnocchi, prima su un vassoietto e poi si possono spostare in un sacchetto.

Il piatto è pronto…Non mi resta che augurarvi buon appetito!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*